ALBANIA-TURISMO.IT

 

ALLA SCOPERTA DELL'ALBANIA

 

 

 

 

DOVE DORMIRE

 

 

 

INFO GENERALI

 

 

NOLEGGIO AUTO

 

 

 

 

 

 

 

Altre attrattive a Tirana in Albania!

 

Piramide: dietro a questo curioso nome si cela il centro internazionale di cultura, un ex museo costruito sul finire degli anni ’80 per volere della figlia del dittatore Enver Hoxha. L’edificio, che oggi ospita eventi culturali e fiere, è particolare e decisamente originali:le sue forme futuristiche ed i suoi colori stonano un po’ con il rigore, ed il grigiore, dell’architettura comunista.

 

Katedralja e Shen Palit in Blv. Zhan D’Ark troviamo la Cattedrale Cattolica di San Paolo, di recente costruzione. Semplice nell’architettura, all’interno custodisce bellissime e suggestive pitture su vetro rappresentanti Madre Teresa e Papa Giovanni Paolo II.

 

Ponte Tabak (Ura e Tabakëve): conosciuto anche come il Ponte di San Giorgio è un ponte di pietra dalle dimensioni piuttosto modeste, ma dalle linee armoniose, situato nella parte orientale della città, nel quartiere chiamato "Tabakanë".  Il ponte eretto nel 18° secolo ha un'altezza di 7,5 metri (3,5 m.s.l.), ed è  considerato un monumento storico della città in quanto è simbolo dello sviluppo economico e sociale vissuto da Tirana.

 

Kalaja: o più semplicemente Fortezza di Giustiniano. L’antico maniero – che sorge in Rruga Murat Toptani - fu costruito in epoca bizantina (VI secolo). A testimonia del suo antico splendore oggi sono rimaste solo delle mura alte all’incirca 6 metri.

 

Cimitero dei Martiri della Nazione: sulle panoramiche colline sud orientali della città troviamo questo cimitero dedicato ai partigiani caduti per la patria durante la seconda guerra mondiale. Nel 1972 è stato completato dal monumento in pietra granulata, alto 12 metri, "Nene Shqiperi" (Madre Albania). Dal 1985 al 1992 il cimitero ospitò anche le spoglie del dittatore Hoxha.

 

Museo Archeologico: è uno dei musei più interessanti di Tirana; inaugurato nel 1948 ospita reperti archeologici, in particolare vasellame e oggetti di uso quotidiano,  ritrovati nei sobborghi cittadini.
Muzeu Arkeologjik
Piazza Madre Tereza (Sheshi Nënë Tereza)
Tel: 22 65 41

 

Museo di Scienze Naturali: piccolo, ma curioso museo dedicato all’ambiente ed alla flora e fauna locale e nazionale. Unico nel suo genere, è gestito dall’Università  e si contraddistingue per l’ampia sezione dedicata agli animali. Vi si può ammirare la più grande tartaruga marina del Paese.

Museu i Shkencave Të Natyrës
Rr. e Kavajes 9
Tel: 22 90 28

 

Museo di Storia Nazionale: Inaugurato il 28 ottobre 1981 è il principale museo della città, nonché uno dei più importanti ed interessanti dell’intero Paese. I suoi quasi 4000 reperti raccontano storia, cultura, arte e tradizioni dell’Albania: dagli Illiri al Regime Comunista. Assolutamente superbo il mosaico che si può ammirare sulla facciata dell’edificio.
Piazza Skenderbeg
Tel: 22 83 89

 

Galleria d’Arte: inaugurata nel 1946 e riaperto sul finire degli anni ’90. La sua superficie espositiva di circa 5300 mq ospita una completa, e variegata, collezione d'arte medievale e contemporanea (legata in particolar modo al periodo comunista) composta da dipinti, statue, fotografie, busti, libri e documenti di vario tipo.

Galleria e Arteve
Blv Dëshmorët e 4 Shkurtit

Tel: 23 39 75

 

 

  •  
  •  

 

Condividi

 

guide di Viaggio

Le tue Guide di Viaggio

 

 

Albania-turismo.it è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481

 




CURIOSITA' Costumi e tradizioni

CUCINA ALBANESE Albania a tavola

HOTEL IN ALBANIA Dove dormire

CULTURA DELL'ALBANIAQualche informazione culturale